Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 9

Acquerello neoclassico di bambino che tiene in braccio un cucciolo C1820

Prezzo di listino €168,95 EUR
Prezzo di listino Prezzo di vendita €168,95 EUR
Vendita Esaurito
Imposte incluse.
Un ritratto neoclassico molto dolce e accattivante di un bambino piccolo che tiene in braccio un cucciolo in quella che sembra essere una camicia da notte. Lo sfondo ha un'atmosfera stravagante poiché il bambino si trova in una foresta lussureggiante con orchidee selvatiche che crescono sulla destra.

è ospitato in una cornice dorata Jesse d'epoca che è piuttosto malandata ma riteniamo che aggiunga fascino data l'età.

Il dipinto non è firmato ma ricorda molto Adam Buck.

Adam Buck (1759–1833) è stato un ritrattista neoclassico irlandese, pittore e incisore di miniature (come suo fratello Frederick) attivo principalmente a Londra.


Buck è nato a Castle Street, Cork. Diventato un abile miniaturista nel 1780 mentre era ancora in Irlanda, si trasferì definitivamente a Londra nel 1795: le sue residenze includevano 174 Piccadilly (1795–8), Frith Street, Soho (1799–1802) e Bentinck Street (1813–20). ). I suoi mecenati includevano Angelica Catalani (una cantante lirica), JP Kemble, Sir Francis Burdett, Thomas Hope, Giorgio IV, il duca di York e la sua amante Mary Anne Clarke. Una grande influenza sulla cultura Regency (producendo piatti di costumi contemporanei così come immagini di genere di scene familiari e classiche e illustrazioni per Sentimental Journey di Laurence Sterne), fu lui stesso molto influenzato dal Revival greco (i mobili, i vasi - che collezionò - , sculture, costumi e perfino acconciature nelle sue opere sono tutte di greco antico). Fu anche insegnante di pittura, oltre ad esporre più di 170 miniature e piccoli ritratti a figura intera alla Royal Academy tra il 1795 e il 1833. Morì al 15 di Upper Seymour Street, Londra.