Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 7

Paesaggio moderno della metà del secolo, anni '30, di Adrain Daintrey

Prezzo di listino €485,95 EUR
Prezzo di listino Prezzo di vendita €485,95 EUR
Vendita Esaurito
Imposte incluse.

Interessante paesaggio a olio moderno (anni '30 circa) dell'artista ben esposto e quotato Adrian Daintrey.

Titolo – Orme di Gore House

Artista – Adrian Daintry 1902 - 1988

Medio – Olio su tavola anni '30 circa (monogramma in basso a sinistra e firmato con titolo sul retro)

Dimensioni: 38 x 46 cm Con cornice.

Adrian Maurice Daintrey 1902 - 1988

Adrian Maurice Daintrey, RWA (1902–1988) è stato un ritrattista e paesaggista britannico.

Adrian Daintrey è nato a Balham, Londra, il 23 giugno 1902. Ha studiato alla Charterhouse School, dove ha sviluppato le sue capacità artistiche, alla Slade School of Fine Art dal 1920 al 1924, e all'École du Louvre e L'Académie de la Grande Chaumière, Parigi.

Ha raccolto una vasta cerchia di amici tra cui gli artisti Augustus John, Nina Hamnett e Rex Whistler.

Nel 1928 condivise la sua prima mostra con Paul Nash alla Dorothy Warren's Gallery. Durante la seconda guerra mondiale prestò servizio ampiamente all'estero. Nel dopoguerra tenne mostre nel suo studio per promuovere il suo lavoro. Ha lavorato per Punch dal 1953 al 1961 come critico d'arte. Ha illustrato Summer Cooking di Elizabeth David e molti dei suoi altri titoli, lavorando a volte con John Minton. Dalla fine degli anni '60 insegnò part-time alla City and Guilds of London Art School. Il suo libro di memorie illustrato I Must Say offre un vivido ritratto della vita londinese tra i circoli artistici e bohémien negli anni '20 e '30.

Morì nell'ospizio della Certosa dove aveva vissuto come Fratello dal 1984 fino alla morte.

Hilary Spurling registra che il personaggio centrale nel romanzo di Anthony Powell del 1933 From a View to a Death è "un giovane pittore invadente, un irrefrenabile opportunista dai nervi e dalla sfrontatezza colossali chiamato Arthur Zouch, facilmente riconoscibile dagli amici come Adrian Daintrey". Il personaggio viene invitato nella casa di campagna dei Passeggeri per dipingere ritratti di famiglia, e in cambio seduce le giovani donne della casa finché il padre, furioso, lo manda a caccia su un cavallo pericoloso, e Zouch cade rompendosi il collo.